sabato 25 aprile 2020

Recensione: L'UOMO IDEALE "The Summerhaven trio series #1" di KATY REGNERY


Salve readers, oggi Sabrina ci parlerà, nella sua 🆁🅴🅲🅴🅽🆂🅸🅾🅽🅴, del primo volume di una nuova serie di recente uscita edita da Quixote Edizioni e scritta da un'autrice molto amata, Katy Regnery.
Andiamo a conoscere i fratelli Haven e a scoprire la verde Irlanda. 

TITOLO: L'UOMO IDEALE  Link Amazon

TITOLO ORIGINALE: FIGHTING IRISH

SERIE: THE SUMMERHAVEN TRIO#1

AUTRICE: KATY REGNERY

EDITORE: QUIXOTE EDIZIONI

GENERE: CONTEMPORARY ROMANCE

DATA D'USCITA: 10 APRILE 2020

Categoria: Second chanse -Amici amanti 
Narrazione: terza persona
Finale: conclusivo

The Summerhaven trio serie:
1. L'uomo ideale ♦ Brittany & Rory ♦
2. Sorridi per me ♦Tierney & Burr♦  
3. Loving Irish ♦Halcyon & Ian♦ 
3.5 Catching Irish ♦Tate & Finian♦ 

Rory Haven e Brittany Manion si conoscevano da bambini… ma è passato molto tempo da quando trascorrevano le loro estati a Summerhaven.
I figli degli Haven non frequentavano l’esclusivo Campo Summerhaven per Ragazzi a Center Sandwich, New Hampshire. Erano i figli dei proprietari, ci si aspettava che “facessero la loro parte” ed era loro del tutto proibito fraternizzare con gli ospiti paganti. Ma questo non ha impedito a Rory di avere una cotta silenziosa e non ricambiata per Brittany Manion, meravigliosa, popolare e ricchissima ragazza, nell’arco di quattro lunghe estati.
Quando Brittany, cresciuta e da poco fidanzata, prenota il campo estivo durante la chiusura, per il suo imminente matrimonio in primavera, riconosce subito Rory come il ragazzo super sexy che, quando era ragazzina, non la degnava di uno sguardo. Nel frattempo, Rory, che percepisce che le nozze di Brittany hanno poco a che fare con l’Uomo Giusto e più con l’Uomo Giusto Per Ora, si lancia nella lotta della sua vita per vincere il cuore della ragazza che ha sempre voluto.

Katy Regnery ritorna dopo la serie dedicata alle favole in chiave moderna con una trilogia, la Summerhaven trio composta da romanzi stand alone che parlano dei tre gemelli Haven... Rory, Tierney e Ian. 



I trigemini non erano solo fratelli e sorella ma come ricordava la madre quando erano più piccoli erano anche amici, Trí ciarde. La lingua gaelica della lontana e verde Irlanda ritorna spesso nel romanzo, la famiglia Haven ha origini irlandesi ben radicate e nel loro linguaggio sono sempre presenti. Tá grá agam ort Ti voglio bene Summerhaven era un centro estivo molto rinomato del New Hempshire dove campeggiavano i ragazzi delle famiglie più ricche dei dintorni. Di proprietà degli Haven non era permesso ai gemelli di avvicinarsi ai ragazzi coetanei ospitanti ma solo di guardarli da lontano o di servirli con discrezione. 
Rory 'il cuore' dei trigemini si atteneva alle regole ma avrebbe voluto infrangerle ballando con quella ragazzina dalla chioma scura, figlia dei proprietari di una delle catene alberghiere più famose del mondo, Brittany Manion, così irraggiungibile e fuori dalla sua portata. 
Tierney 'l'anima' del trio invece era goffa con i suoi occhiali spessi e un po' in carne, preferiva stare al di fuori da tutto e da tutti. 
Ian 'il ribelle' spiccava tra i fratelli per il suo temperamento e la mancanza di disciplina che gli procurava le cucchiaiate sul sedere da parte della madre. 
Il verde dei quadrifogli simbolo irlandese ritorna nel colore degli occhi di Rory, il protagonista, la storia è proiettata a quando ormai laureato e a un passo dalla realizzazione del suo sogno - una catena di campeggi hi tech per conferenze e team building - viene richiamato a prendere le redini del Summerhaven dopo che la madre viene colpita da un ictus ed è lui l'unico fratello in grado di poterlo fare. 
Rory incarna il principe delle favole, dolce, maturo, leale e responsabile, pronto a correre per salvare il fratello Ian dall'alcolismo e a prendere per mano la sorella, diventata custode di un museo e così sempre schiva e introversa. Quando una chiamata fornisce l'occasione al suo campeggio di poter ospitare un matrimonio con centinaia di invitati non sa che sarà un bel tuffo nel passato, quella ragazzina ormai diventata adulta l'avrebbe fatto capitolare un'altra volta. 
Brittany è una bionda ragazza dell'alta società di Boston che gestisce un'associazione che si occupa di tossicodipendenza più per svago che per lavoro visto il suo notevole conto in banca, occhi castani e portamento elegante proprio come una moderna Grace Kelly. 
A ventisette anni ha già un matrimonio naufragato alle spalle ed è in procinto di prepararne un altro proprio a Summerhaven. Brit è figlia unica con genitori divorziati ed ha sempre desiderato un figlio per condividere finalmente il concetto di famiglia e sicuramente per sentirsi meno sola e più accettata. Ma Ben, il pediatra ultra quarantenne che sta per sposare sarà finalmente la scelta giusta? 



Rory si insinua nelle sue insicurezze a suon di spontaneità e disarmanti rassicurazioni, con lui lei può essere se stessa, desiderata e necessaria. Lui è affascinante da far venire l'acquolina in bocca, non ha storie importanti alle spalle e finalmente potrebbe pensare alla sua vita e al suo futuro proprio con la sua cotta adolescenziale, d'altronde è un irlandese e fare figli è la loro specialità. mo mhuirnín tesoro mio (così la definisce) 
La storia è molto scorrevole e Katy si riconferma una gran scrittrice di favole che parlano di seconde possibilità e di rivincite. Il protagonista è veramente un ragazzo d'altri tempi con una bontà d'animo smisurata e la protagonista all'apparenza ricca e viziata è in fondo insicura e vulnerabile. La loro crescente attrazione e il loro viversi hanno poca carica erotica ma molta carica emotiva, sono dolci e si prendono tutto il loro tempo per arrivare alle loro prime volte insieme. Non vedo l'ora di leggere gli altri due romanzi, gli altri due fratelli avranno molto da raccontare con le sapienti parole di Katy. 
Link d'acquisto Amazon
Clicca sull'immagine per vedere il post dell'anteprima:
Serie

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...