mercoledì 1 aprile 2020

Recensione: ESCORT di SKYE WARREN


Salve Readers, oggi la 🆁🅴🅲🅴🅽🆂🅸🅾🅽🅴 è in anteprima. Caterina ci parlerà del nuovo libro di Skye Warren, uno stand alone erotico, ma anche molto romantico. Ma andiamo a scoprire nel dettaglio cosa ne pensa.


TITOLO: ESCORT   Link Amazon

TITOLO ORIGINALE: 
ESCORT

AUTRICE: SKYE WARREN

EDITORE: TRISKELL EDIZIONI

GENERE: CONTEMPORARY ROMANCE

DATA D'USCITA: 1 APRILE 2020

AUTOCONCLUSIVO

Categoria: Erotico
Narrazione: prima persona, pov maschile
Finale: conclusivo
Sono un gigolo, il che significa che quest’appuntamento non è altro che una transazione piacevole per entrambe le parti. Non dovrebbero esserci sorprese, non per un uomo disincantato come me, ma quando faccio il mio ingresso nell’attico dell’Etoile tutto cambia.
Per prima cosa Beatrix Cartwright, Bea, è bella da morire. Occhi verde chiaro, lentiggini infinite. Curve che voglio passare tutta la notte a esplorare, come se il suo corpo fosse stato fatto soltanto per me.
È del tutto innocente, e mi fa venire voglia di usare per intero il mio inventario di trucchi da camera da letto e, per che no, sperimentarne di nuovi.
Solo che lei è… vergine.
Posso iniziarla al piacere senza che lei si attacchi troppo a me? Qualche ora con lei e alla fine della nottata mi ritroverò una piccola fortuna sul conto in banca.
E se invece fossi io, alla fine, a pensare che una notte non è abbastanza?
Con un titolo come "Escort" e una trama simile sapevo che quello che mi sarei trovata davanti era un libro erotico, ma devo ammettere che non ero preparata alla quantità di romanticismo che vi si trova.
Avevo sentito parlare un gran bene di quest'autrice ed ero curiosissima, da tempo volevo leggere qualcosa di suo, quindi quando ho visto questo stand alone mi ci sono fiondata.
Bhe, direi grazie a Skye Warren per averci portato a Tanglewood e averci fatto conoscere il supersexy escort Hugo.



Questo libro, come ho accennato è ambientato a Tanglewood, quindi incontreremo dei luoghi familiari e alcuni personaggi conosciuti, ma il libro è autonomo,  se non avete letto nessuno degli altri libri della Warren come me, non vi perderete assolutamente nulla. I personaggi familiari sono fondamentalmente poco più che dei cammei usati per portare avanti la storia. Hugo e Bea sono più che sufficienti e saranno le uniche persone che ricorderai a conclusione. 
Hugo è l'escort più richiesto di Tanglewood, è riservato all'élite della città. Per questo viene mandato nella suite attico dell'hotel Etoile, dove incontra Beatrix Cartwright, Bea,  una bellissima giovane donna vergine.
Bea vive lì da più di un decennio e non lascia mai l'albergo. Ha deciso di essere pronta a liberarsi della sua verginità e il modo migliore per farlo è assumere un professionista che si occupi della cosa. Nessuna connessione, nessun legame mentale e quindi nessuno strascico. Lei non ha nemmeno bisogno del piacere, vuole solo che la cosa sia risolta velocemente e senza rimpianti. Ma Hugo non è disposto a soddisfare le richieste di Bea, lei è una delle donne più belle che abbia mai visto e conoscendola nota anche molto altro.
Non saprete nient'altro da me della storia, la dovrete scoprire da soli ma voglio solo dirvi che è molto più di quanto vi aspettiate. Sia Bea che Hugo hanno molti demoni nel loro passato e convivono con loro ogni giorno.
Questo romanzo mi è piaciuto davvero tanto, ho amato entrambi i protagonisti e le loro storie, che sono davvero toccanti. Sono riuscita a stabilire subito la giusta empatia. La Warren è sicuramente una bravissima scrittrice, il suo stile è intenso ma anche scorrevole e avvincente, sei talmente presa a goderti l'innamoramento di Hugo, dall'intensificarsi dei suoi sentimenti, che divori le pagine. L'autrice sa perfettamente come tenere alta l'attenzione del lettore e inserisce il giusto quantitativo di ostacoli e quindi di dramma per dare profondità al libro, il tutto accompagna un plot erotico ma anche incredibilmente romantico. Una bellissima storia d'amore raccontata interamente dal punto di vista del protagonista maschile, Hugo.




Mi è piaciuto anche vedere Bea cambiare nel corso della storia ed evolversi. 
La connessione tra Hugo e Bea sembra talmente reale da farti sentire parte della narrazione e in alcuni punti devo ammettere che rivivere la loro infanzia è riuscito a straziarmi il cuore.
C'è solo una cosa che non ho ben digerito del libro, mi è mancato un approfondimento della parte finale, che risulta un po' tirata via. Diciamo che gli ostacoli sul loro cammino e la loro risoluzione poteva essere un po' più curata e avrebbe aggiunto molto al libro. Peccato, con qualche pagina in più, probabilmente avrebbe potuto essere perfetto. 
Avrete capito che comunque, per quanto mi riguarda, è un libro assolutamente da leggere. Io intanto mi appresto a recuperare tutto ciò che mi son persa finora di questa autrice e quindi la Endgame Serie. 


Link d'acquisto Amazon

Clicca sull'immagine per leggere la PRESENTAZIONE

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...