CERCA NEL BLOG

martedì 1 settembre 2020

Recensione: LEGATI DALL'ODIO "Mafia Chronicles Series #3" di CORA REILLY



Salve Readers, oggi vi proponiamo la RECENSIONE che merita attenzione ma che per mancanza di tempo siamo state costrette a trascurare. 
Sabrina ci parlerà del terzo volume autoconclusivo della serie Mafia Chronicles di Cora Reilly. 
Andiamo subito a scoprire cosa ne pensa.

TITOLO: LEGATI DALL'ODIO Link Amazon

TITOLO ORIGINALE: BOUND BY HATRED

SERIE: MAFIA CHRONICOLS #3

AUTRICE: CORA REILLY

EDITORE: HOPE EDIZIONI

GENERE: CONTEMPORARY ROMANCE

DATA D'USCITA: 7 APRILE 2020

Categoria: Mafia - Suspense - Dark - Crime
Narrazione: Prima Persona, doppio POV
Finale: conclusivo

Mafia Chronicles Series:
0.5 Luca Vitiello ♦ Luca & Aria ♦ 
1. Legati dall'onore ♦ Luca & Aria ♦ 
2. Legati dal dovere ♦ Dante & Valentina ♦
3. Legati dall'odio ♦ Matteo & Gianna ♦ 
4. Legati dalla tentazione ♦ Romero & Liliana ♦ RECENSIONE
5. Bound by Vengeance ♦ Growl & Cara ♦
6. Bound by Love ♦ Luca & Aria ♦
7. Bound by the past ♦ Dante & Valentina ♦
Quando Gianna vede sua sorella Aria sposare Luca Vitiello, il Capo della Famiglia di New York, un uomo che conosce a malapena, promette a se stessa che non subirà mai lo stesso destino.
Al matrimonio del fratello Luca, Matteo Vitiello rivede Gianna e decide che lei dovrà essere sua.
Quando le nozze vengono combinate, a Gianna non resta che accettare la volontà degli Uomini d’Onore. Lei, però, non ha intenzione di piegarsi alle leggi del mondo della Mafia e sposare qualcuno che non ama, quindi, qualche mese prima dal matrimonio, scappa, eludendo la sorveglianza della sua guardia del corpo.
Giunta in Europa è pronta a cominciare una nuova vita, ma non ha fatto i conti con la determinazione di Matteo che vuole ritrovarla a ogni costo.
E quando Matteo riuscirà nel suo intento, nulla gli impedirà di usare ogni arma in suo possesso per piegare Gianna alla sua volontà e dimostrarle che lei è sua.

Oggi parliamo del terzo volume della fortunatissima e intrigante serie Mafia Chronicles di Cora Reilly. Per chi ha letto i precedenti romanzi sa che la storia di Gianna e Matteo era tra le più attese, c'erano alte aspettative su di loro. Per chi non avesse letto ancora niente di questa serie, non vi preoccupate, si tratta di standalone tranquillamente leggibili autonomamente, anche se io vi consiglio caldamente di recuperare anche gli altri, la penna irriverente di Cora Reilly ne vale ampiamente la pena.


Gianna ha il fuoco di una ragazza anticonformista e i suoi capelli rossi con gli occhi blu e rabbiosi lo rispecchiano indubbiamente. Figlia di una delle famiglie più importanti dell'organizzazione mafiosa di Chicago, non solo rifiuta un possibile matrimonio combinato ma odia la mafia e vuole fuggire, il più lontano possibile.
Matteo è il fratello più piccolo di Luca che è a capo della famiglia mafiosa di New York, malizioso e arrogante riesce ad ammaliare ogni donna, è bello come un modello ma peccaminoso e irriverente.
I due mondi mafiosi di Chicago e New York stanno per incontrarsi un'altra volta, dopo Aria e Luca proprio Matteo chiede in sposa Gianna, la vuole, la brama dopo un bacio rubato che Gianna ha corrisposto.
'Volevo attirarlo a me e respingerlo allo stesso tempo, volevo nascondermi e aprirmi con lui. Desideravo tutto e niente.'
I due caratteri accesi e testardi rendono questo libro una sfida infinita in cui non c'è nessun perdente, perché se da una parte Matteo insegue e perde la testa per i battibecchi con Gianna, dall'altra c'è il fuoco della passione che fa capitolare Gianna sin dalla prima notte di nozze.
'quel suo lato giocoso mi spaventava, perché sembrava che potesse piacermi e che potessi addirittura amarlo.'
La mafia è sicuramente un elemento importante nella narrazione, Matteo risolve spesso situazioni ambigue con il suo pugnale e con i metodi poco ortodossi della famiglia mafiosa, allontanando e spaventando Gianna che però si rende conto nel corso della frequentazione che non è niente in confronto alla fredda cattiveria del padre. Per Matteo lei non è una moglie trofeo e soprattutto desidera compiacerla e la vuole sempre al suo fianco proprio con quella lingua biforcuta e quel sex appeal che lo manda in estasi ogni volta.
'Se avesse saputo quanto era sexy da arrabbiata, avrebbe riso più spesso.'
Brava Reilly! Questa coppia al vetriolo ha superato le aspettative, le scene hot non sono mancate, descritte in modo dettagliato e molto malizioso, la scena della mousse al cioccolato è stata il top.
Per non parlare della innegabile complicità che ha reso i protagonisti così perfetti l'uno per l'altra.
«Non dimenticare di comportarti bene.» Mi fece l’occhiolino prima di allontanarsi e capii che ci saremmo messi nei guai.
Matteo è stata la vera rivelazione, conosciuto nei precedenti libri per la sua simpatia e il suo fascino ha dimostrato caparbietà nel rincorrere, riprendere e anche lasciare andare la donna che non si è mai negato di amare
«È bello fare qualcosa di sbagliato.»
Gianna è stata infantile e delle volte troppo stereotipata nelle sue convinzioni ma è stato convincente e molto appassionante il modo in cui l'autrice l'ha fatta piano piano dubitare fino a ricredersi sul bel Matteo.
«Non voglio amarti»
I personaggi ritrovati e questa volta secondari di Luca e di Aria sono stati molto importanti. Aria è stata una riconferma, sorella e amica sincera ha saputo supportare e far ragionare quella testa calda di Gianna.
A questo punto chiedo alla Hope di tradurre e darci al più presto altre storie della serie, dato che Cora Reilly per me è diventata una garanzia.
Link d'acquisto Amazon
    
Clicca sull'immagine per leggere la RECENSIONE corrispondente





Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...