CERCA NEL BLOG

giovedì 18 febbraio 2021

Recensione: L'ANCELLA "Il Monastero Serie" di CELIA AARON

 

Salve readers, oggi Sabrina ci parlerà nella sua RECENSIONE del primo volume della Serie Il Monastero, dal titolo L'Ancella. Il libro scritto da Celia Aaron è davvero molto forte. Le scene ricreate non sono per tutti e proprio a causa della grande violenza sulle donne, così accuratamente descritta, non ci siamo sentite di dare una votazione. Vi consigliamo quindi di leggere la RECENSIONE per cercare di capire se è il libro può essere alla vostra portata prima di acquistarlo.

TITOLO: L'ANCELLA  Link Amazon

TITOLO ORIGINALE:  THE MAIDEN

SERIE: IL MONASTERO #1

SERIE ORIGINALE: THE CLOISTER #1

AUTRICE: CELIA AARON

GENERE: DARK ROMANCE

EDITORE:  GREY EAGLE PUBLICATIONS

DATA DI USCITA: 16 FEBBRAIO 2021

Categoria: Dark Romance  - Set Religiose - Abuse - Enemies to Lovers 
Narrazione: prima persona doppio pov
Finale: cliffahnger

Il Monastero Series:
♦ Delilah & Adam ♦
1. L'ancella   
2. Il profeta
3. La chiesa
Mi sono unita al Monastero nella speranza di trovare la verità, ma ho scoperto altro, molto altro; l’oscurità che attanaglia questo posto mi seduce ogni giorno di più, mi attira a sé, finché non riesco a pensare a nient’altro, se non a lui. Adam Monroe, il figlio del Profeta, un Principe delle tenebre a capo di un impero che cresce istante dopo istante. Lui mi proteggerà dai lupi che minacciano il mondo. Eppure, più rimango al Monastero, più capisco che le belve sono proprio gli uomini al servizio del Profeta. Se Adam scopre perché sono qui, mi punirà con il sangue. Fino ad allora, sarò Delilah, serva obbediente del Profeta, durante il giorno, e di Adam, durante la notte.
Celia Aaron torna con una serie profondamente dark e blasfema, nel primo capitolo della trilogia Il Monastero conosceremo l’ancella Delilah appena entrata nella Città Celeste e Adam Monroe figlio del Profeta, attenzione perchè questo è un racconto per poche temerarie in quanto la violenza e l’oscurità saranno al limite della sopportazione.


Quella di cui parliamo oggi è la storia di una piccola realtà del Sud degli Stati Uniti, in Alabama dove la religione annebbia le menti deboli e bigotte nel nome del Profeta che nelle messe domenicali conquista sempre più potere e dove, all'interno del suo immenso Monastero, avviene l'inimmaginabile. 
Ogni anno ragazze giovani, ingenue e illibate vengono addestrate per diventare le future compagne di personaggi di rilievo del Paese con dubbi e sadici gusti sessuali. Chi entra nella setta non sa cosa l’aspetta e il primo giorno durante una cerimonia che assomiglia molto a un battesimo tutt’altro che religioso acquisisce un nuovo nome e un protettore che sarà il proprio incubo nelle notti a seguire, per un anno intero.
Grazie ai suoi capelli bianchi, ai tratti albini e pelle bianca proprio come le vesti che si trova a indossare, Delilah ha tutta l’attenzione del Profeta, ma è il figlio maggiore, Adam, che sarà il suo incubo peggiore, il suo protettore.
‘Un uomo mi guarda. Lo conosco. Adam. Aspetta nell’ombra più oscura. Ha i denti scoperti e l’animo depravato, e il suo cuore brama il mio sangue.’
Ma Delilah conosce quanto può essere macabra quell’esperienza perché la sua è una missione, alla ricerca della verità mettendo a rischio la sua vita prima ancora della sua sanità mentale.
Adam è solo una vittima di un padre con deliri di onnipotenza che lo ha fatto diventare un pervertito e soprattutto un delinquente.
Lei è il suo agnellino e non riesce a togliersela dalla testa ma sa che sarà la sua perdizione.
‘Il suo bacio non è dolce, non è una richiesta e nemmeno un ordine. È l’annientamento totale e completo di me e la creazione di un noi.’
Non mi aspettavo una lettura di questo genere, avevo già letto diverse opere della Aaron che al confronto sono molto soft, qua ci troviamo davanti a un libro violento e anche psicologico. L’autrice è stata molto brava a farci vivere quest’esperienza come se fossimo sprovvedute, proprio come le novelle ancelle, quando pensi di aver letto un orrore, ne sopraggiunge un altro.
Perché il Profeta è solo la punta dell’iceberg, al di sotto c’è un vero e proprio esercito di donne pronte a suon di manganello ad addestrare queste povere e giovani ragazze, le terribili Filatrici.
Sicuramente la storia d’amore che è più un’attrazione indesiderata tra Delilah e Adam è molto avvincente nella narrazione e la fiducia che Adam tanto chiede alla sua ancella non può essere ricambiata fino in fondo. Questa è un po’ la mia paura perché il libro si conclude con un grosso Cliffhanger e anche se non vedo l’ora di sapere ho anche un gran timore per quello che succederà.
«Piacere e dolore. Offro entrambi e tu li prenderai entrambi. E ti fiderai di me, che te li somministrerò nella quantità che riterrò più opportuna.»
Devo dire che nonostante l’oscurità che sento fino alle ossa, questo libro è stata una droga per me e la curiosità mista alla tensione sessuale e il proibito che aleggiano tra i protagonisti mi hanno fatto concludere la lettura in poco tempo e proprio su loro due mi sono concentrata per poter andare avanti.
Per le poche, forse pochissime che decideranno di intraprendere questo viaggio e poter sostenere così tanta violenza mi facessero sapere. Sono davvero curiosa...
Link d'acquisto Amazon

Copia omaggio fornita da Hope Edizioni in cambio di una recensione onesta.

Clicca sull'immagine per leggere la PRESENTAZIONE della SERIE

Serie
Clicca sull'immagine per leggere la PRESENTAZIONE della SERIE

Autoconclusivi

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...