lunedì 4 maggio 2020

Recensione: COME PIOGGIA SU DI ME di BRITTAINY C. CHERRY


Salve Readers, ESCE DOMANI il libro di cui vi proponiamo la 🆁🅴🅲🅴🅽🆂🅸🅾🅽🅴. Un autoconclusivo in pieno stile Cherry, emozionante e intenso, edito da Newton Compton Editori. Sabrina, che ha avuto il piacere di leggerlo in anteprima ce ne parla... Andiamo subito a scoprire cosa ne pensa.

TITOLO: COME PIOGGIA SU DI ME


TITOLO ORIGINALE: ELEANOR & GRAY

AUTORE: BRITTAINY C. CHERRY


GENERE: CONTEMPORARY ROMANCE

EDITORE: NEWTON COMPTON

DATA DI USCITA: 5 MAGGIO 2020

AUTOCONCLUSIVO


Categoria: new adult - second chance - friends to lovers - Emozional - Papà single
Narrazione: prima persona doppio pov.
Finale: conclusivo

Greyson East ha lasciato un segno su di me. Quando mi sono innamorata di lui, non sapevo ancora nulla della vita. Mi accontentavo dei suoi sorrisi, delle sue risate e dei brividi che mi dava la gioia di essergli accanto. La vita era perfetta, ma le cose sono cambiate da allora. Abbiamo preso strade diverse e io ho lentamente superato la mia prima cotta, anche se non ho mai smesso di desiderare il giorno in cui ci saremmo incontrati di nuovo. Non potevo sapere, quando ho trovato lavoro come babysitter, che avrei badato ai suoi figli.


Torna la Cherry con un nuovo romanzo pieno di emozioni, come sa fare lei. Eleanor e Greyson ci faranno piangere ma anche sognare.


Siamo all'inizio degli anni 2000 quando i messaggi istantanei, le mail e Facebook nei college iniziano a far connettere sempre più persone. Eleanor ha diciassette anni ed è una ragazza nerd dai tratti anonimi, capelli color cioccolato sempre raccolti in una coda, occhi marroni e un libro di Harry Potter sempre a portata di mano.
Con il suo cardigan con le libellule e il suo sorriso d'acciaio per via dell'apparecchio ai denti è troppo strana per essere avvicinata ma a una festa non solo viene abbordata ma quel ragazzo popolare, campione di basket e di sorrisi metterà a soqquadro il suo piccolo mondo.
«Grey?» «Sì?» «Ti andrebbe bene se ti tenessi per sempre?».
Greyson è solo in una famiglia alla deriva, ha appena perso il nonno, sua ancora di salvezza, e vuole solo essere visto per quello che è, aldilà dell'aspetto fisico e della sua popolarità. Occhi grigi e fisico prestante a quella festa è costretto dall'amico Landon ad avvicinare quella ragazza stramba dal sorriso disarmante, ma dove l'aveva già vista? A parte frequentare la stessa scuola condividevano lo stesso peso nel cuore e per Grey era una missione incontrarla tutte le settimane, stupirla e distrarla facendo crescere in lui un sentimento sempre più nitido e sempre più totalizzante. Perché l'amore non va dichiarato, non bisogna parlarne per sapere che esiste.
«È questo che vorrai fare? Cosa vorrai essere da adulto?», gli chiesi. Rispose senza sforzo. «Felice».
Il libro è diviso in due parti, due parti che ti spezzano il cuore, a parti invertite troveremo questi due ragazzi prima adolescenti e poi adulti nell'affrontare ciò che nella vita più teniamo, la perdita.
Personalmente questo libro mi ha devastata ma mi ha anche fatta rinascere due volte, per chi non ha più la mamma è veramente un libro doloroso ma così potente in quei sentimenti materni, essenziali e primordiali.
La storia è vissuta nella prima parte a Raine nell'Illinois dove vivere a est o a ovest del ponte determina il proprio ceto sociale, se la famiglia di Ellie è modesta ma piena d'amore quella di Grey è ricca ma fredda e anaffettiva.
Nella seconda parte siamo a Chicago sempre nell'Illinois in una casa grande e così silenziosa, dove si è perso il senso della famiglia, Ellie sarà la tata per due giovani donne, Lorelai di soli 5 anni con quelle ali di farfalla sempre sulla schiena e quel sorriso incredibile ma ormai perso del padre. Karla ha 14 anni, il viso deturpato da un incidente che ha sconvolto la sua vita e gli occhi freddi e grigi del padre, Greyson non è più quello di una volta ed è un colpo al cuore la sua freddezza e la sua innegabile tristezza.


Il libro è pieno di simboli e di luoghi che si ritrovano più volte e che ci fanno riflettere, le libellule che Ellie e sua madre vanno ad ammirare in uno stagno isolato intorno al Laurie Lake per ritrovare la loro pace e per connettersi in un modo unico e straziante: la storia delle libellule e il loro vivere senza ali per tanto tempo per poi vivere il momento e liberarsi in cielo.
Harry Potter e i suoi libri, per chi li ama come me è un altro elemento magico della storia, quella cosa in comune che Grey cerca disperatamente per frequentare Ellie e che ritroveremo nella seconda parte del libro per aiutare un'altra anima in pena.
Il valore del sorriso e di ritrovarlo tutti i giorni, anche nei momenti più bui, è il libro dei 'di più' che fanno tremare il cuore.
«Di più, Ellie»
Come dice giustamente l'autrice nei ringraziamenti questo libro non è per tutti ma lo è stato per me e spero che lo sia anche per te. Esiste una parola più gratificante del grazie per te Brittainy?
Leggetelo e al pensiero che sempre per la Newton Compton a giugno arriverà il L&S duet, una dilogia su Landon e Shay, amico del protagonista lui e cugina della protagonista lei, così presenti sia nella prima parte che nella seconda parte del libro, non sto più nella pelle.


Link d'acquisto Amazon



Clicca sull'immagine per vedere il post dell'anteprima:

Serie

Autoconclusivi
Clicca sull'immagine per leggere la recensione o vedere l'anteprima:
  

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...