CERCA NEL BLOG

sabato 2 maggio 2020

Recensione: DURO COME IL GHIACCIO "Big Stick #1" di R.C.STEPHENS


Salve readers, è uscito proprio OGGI il libro di cui vi proponiamo la RECENSIONE. Uno stand alone, primo volume di una serie Sport Romance, edito da Triskell Edizioni. L'autrice, R.C. Stephens, è esordiente in Italia ma con svariati libri al suo attivo in madre patria. 
Caterina ha avuto il piacere di leggere il romanzo in ANTEPRIMA, andiamo a scoprire cosa ne pensa.

TITOLO: DURO COME IL GHIACCIO  Link Amazon


TITOLO ORIGINALE: BIG STICK

SERIE: BIG STICK #1


AUTRICE: R.C. STEPHENS


EDITORE: TRISKELL EDIZIONI

GENERE: CONTEMPORARY ROMANCE

DATA D'USCITA: 2 MAGGIO 2020

Categoria: Sport - Hockey - Second Chance - amici/amanti - 
Narrazione: prima persona, doppio pov
Finale: conclusivo

Big Stick Serie
1. Duro come il ghiaccio Flynn & Myles⬧ 
2. Butt Ending ⬧ Sloane & Ryan ⬧     
3. Dirty Swedish Player  Sierra & Karlsson ⬧ 
L’hockey è la mia vita, una grande parte della mia vita. C’è una fila infinita di donne fuori dalla mia porta e ho la fortuna di giocare in squadra assieme al mio migliore amico di sempre, Oli. Tutto è perfetto… fino a quando non rivedo lei. La sorella gemella di Oli, Flynn, che… non può vedermi. E non la biasimo: le riporto alla memoria la peggiore notte della sua vita.
Ora che è la mia vicina di casa, vederla ogni giorno mi uccide lentamente. Mi chiedo se potremo mai tornare amici. Il modo in cui mi guarda a volte, beh… diciamo che, quando succede, il mio bastone da hockey non è l’unica cosa dura.
Però, se scoprisse il mio segreto, il perdono sarebbe di sicuro l’ultima cosa a cui penserebbe.

Con questa lettura andiamo a conoscere una nuova autrice fin'ora inedita in Italia. La Triskell ci propone per il suo esordio, il primo volume di una serie Sport Romance sull'hockey, molto piacevole che parla di seconde possibilità e che ci farà sorridere ma che riuscirà anche a commuoverci grazie ai suoi risvolti finali.



Myles e Oliver sono migliori amici, sono cresciuti insieme e ora giocano nella stessa squadra di hockey, i Blackhawks di Chicago. Myles, per dirla in maniera carina, non aveva una famiglia molto attenta, quindi trascorreva gran parte del suo tempo a casa dei suoi amici. Oli, la sua sorella gemella Flynn e i loro genitori erano diventati in realtà la sua vera famiglia. I tre ragazzi erano come i tre moschettieri si aiutavano e sostenevano in tutte le occasioni. 
Flynn ora è un avvocato e vive a Chicago, dove si è trasferita con il suo ragazzo, lavorano nello stesso studio, ed è proprio qui che lei lo becca nella stanza delle fotocopie a fare sesso con la receptionist. I due vivevano insieme quindi l'unica soluzione possibile per Flynn è trasferirsi a casa del fratello. Ed è proprio qui che si ritrova faccia a faccia con il suo passato, un passato che l'ha devastata. Dopo ben sette anni rincontra Myles che è il vicino di casa di Oli e a questo punto è impossibile non affrontarlo, soprattutto perché tra loro esiste ancora quell'attrazione e quell'intesa che c'era sin da quando erano ragazzi. 
Questo libro pur sembrando inizialmente molto scontato, in realtà sul finale si rivela tutt'altro, non per quello che scopriamo aver tenuto i ragazzi lontani per tutto questo tempo, cosa che in realtà è abbastanza prevedibile, quanto per il tema trattato, che è tutt'altro che banale e molto attuale. 
Ho dovuto riflettere un pochino prima di scrivere la recensione, non abbiamo a che fare con una normale storia d'amore costruita su uno scenario sportivo, ma una lettura emotiva e intensa con dei personaggi in movimento che sbagliano e affrontano i loro sbagli non sempre nella maniera più giusta e che solo poco per volta riescono a capire i propri errori e a imparare da essi. Delle persone come noi, umane, ma che amano intensamente.
Malgrado la chimica tra i protagonisti, che capiamo subito essere in grado di sciogliere un ghiacciaio, la combustione arriva lentamente, abbiamo il tempo di assaporare e soprattutto capire il trascorso dei protagonisti e le problematiche che li tormentano. 
Ho adorato le dinamiche tra Flynn, Oli e Myles. La loro amicizia è talmente speciale che sono stata addirittura invidiosa in alcuni frangenti del loro rapporto. Ognuno di noi dovrebbe avere la fortuna di vivere delle relazioni di amicizia così intense.



Il mio problema con questo libro è stato il finale, o meglio la reazione di Flynn una volta scoperto la causa che ha tenuto un Myles innamorato per ben sette anni lontano da lei. Non ho trovato convincenti né le motivazioni dell'uno, né tanto meno la reazione dell'altra. E' naturalmente un mio problema, o meglio un aspetto del carattere dei protagonisti che non sono riuscita a digerire.
La trama è sicuramente prevedibile seppur molto piacevole. Presenta tuttavia dei cali di tensione, delle discontinuità che in alcuni punti rischiano di far calare l'attenzione.
Ho trovato invece fantastici i personaggi secondari, Oli e Sloane, frizzanti e divertenti entrambi hanno creato spesso delle pause spassose indispensabili per la narrazione. Ed io non vedo l'ora di leggere la storia a loro dedicata.
Certamente è un libro che mi sento di consigliare, non una lettura memorabile ma sicuramente molto gradevole, e posso assicurarvi che per nessuno motivo perderò il secondo volume.

Link d'acquisto Amazon

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...