mercoledì 22 luglio 2020

Recensione: LA BELLEZZA NELLA DEVASTAZIONE "Il magnate dei diamanti Series#1" di CHARMAINE PAULS


Salve readers, oggi Sabrina ci parlerà del primo romanzo di una serie Dark Romance scritta da Charmaine Pauls ed Edita dalla Grey Eagle Publications. 
Andiamo a scoprire cosa ne pensa

TITOLO: LA BELLEZZA NELLA DEVASTAZIONE  

TITOLO ORIGINALE: BEAUTY IN THE BROKEN

SERIE: IL MAGNATE DEI DIAMANTI #1

AUTRICE: CHARMAINE PAULS

EDITORE: GREY EAGLE PUBLICATIONS

GENERE: CONTEMPORARY ROMANCE

DATA D'USCITA: 16 LUGLIO 2020

Categoria: Dark - BDSM - Abuso - Erotic
Narrazione: Prima Persona, Doppio POV 
Finale: conclusivo

Il magnate dei diamanti Serie:
1. La bellezza nella devastazione ♥ Damian & Lina ♥
Sei anni fa, Harold Dalton mi ha incastrato per furto e mi ha mandato in prigione per rubare la mia scoperta di diamanti. Ha dato sua figlia a Jack Clarke in cambio dei diritti di scavo. Oggi, cammino libero, e ho sete di vendetta. Sei anni di crudeltà trasformano gli uomini in bestie. Riprenderò ciò che mi ha rubato e altro ancora. Non sono interessato alle sue proprietà o alle azioni. Non voglio i suoi spiccioli. Voglio il suo bene più grande. La bellissima, mentalmente instabile, Angelina Dalton-Clarke.
Vale miliardi, ed è la vedova più ricca del Paese e anche la più pazza. Le sue tendenze autolesioniste avevano portato Jack a farla dichiarare incapace di intendere, prima di puntarsi una pistola alla testa e farsi saltare in aria le cervella. A Lina non è permesso toccare un centesimo delle sue ricchezze. Il padre gestisce le sue finanze. Lui ha tutti i poteri di firma. Essendo suo marito, quella faccenda ricadrà su di me. Ma se pensa che la voglio solo per i soldi, si sbaglia di grosso.

Charmaine Pauls ci regala un dark romance dalle tinte forti. Duro, cupo e tremendamente appassionante che è pronto a tenervi col fiato sospeso fino alla fine, la devastata Lina e il magnate dei diamanti Damian ne sono i protagonisti.


Siamo in Sudafrica e Angelina Dalton è la vedova nera, l'oscurità in cui è piombata negli ultimi anni si evince dal colore dell'abbigliamento, dalla lunghezza dei vestiti ingombranti che devono coprire le sue cicatrici, una magrezza al limite dell'anoressia e un'instabilità emotiva che la portano ad essere emarginata e preda di un magnate senza scrupoli che vuole renderla sua prigioniera.
'Siamo fisici. Quello che abbiamo è oscuro, freddo e duro come i diamanti intorno al mio collo.'
Damian Hart è appena uscito dal carcere e la vendetta è il suo unico obiettivo, impadronirsi della miniera di diamanti che la famiglia Dalton gli ha soffiato con l'inganno e la sua ossessione, sposare e imprigionare Lina, la figlia del traditore, la donna che tanti anni prima aveva dimostrato un gesto dolce nei suoi confronti per poi pugnalarlo alle spalle sposandosi con un buon partito mentre lui era in carcere.
'Conosco le sue capacità e i suoi limiti. So come spezzarla con rozza estasi e ricomporla con i baci, ma non so tutto.'
Da subito è ben chiaro che Lina ha tanto da nascondere e i suoi gesti non sono quelli di una squilibrata perché tutto quello che è stato detto su di lei è romanzato ed effimero, la sua paura delle porte chiuse, la sua fame vorace e immotivata sono solo la punta dell'iceberg e come lettrice sono la prima ad aver voluto non sapere perché la verità è un colpo allo stomaco ben assestato.
La narrazione è un crescendo di eventi adrenalici che soprattutto nella seconda parte del libro sono inarrestabili, questo è un dark romance nel vero senso del termine, le scene violente e l'oscurità aleggiano sempre.
Il modo in cui Damian si prende cura di Lina è destabilizzante, prima fa di tutto per conquistare una connessione fisica con lei, la desidera e la brama, poi la punisce in quel maledetto studio e alla fine cerca il suo piacere e la consola come solo un uomo profondamente innamorato può fare.
"Persino i mostri possono essere gentili, se si dà loro motivo di esserlo."
Lina non può concedersi completamente a lui perché si sente sempre braccata e la libertà è un prezzo che pagherà duramente proprio quando si arrenderà ai sentimenti che inaspettatamente sente di provare per il suo carceriere.
I personaggi secondari giocano un ruolo importante, Zane e Anne sono delle vere e proprie serpi in seno e spine nel fianco per la povera Lina mentre Russell è una guardia del corpo silenziosa ma molto confortante.
I miei stati d'animo durante la lettura del libro sono stati altalenanti, da una parte ho apprezzato tutti i colpi di scena nonché le scene erotiche che Damian ha riservato al suo angioletto, la sua Lina e dall'altra ho odiato il protagonista per la sua perversa ossessione amorosa e per non aver dato quella fiducia alla protagonista che tanto si meritava, proprio quando lei, testarda e introversa, aveva deciso di aprirsi e di fare la scelta giusta.


Io adoro i dark romance e quando ne leggo uno così simile a tale definizione non posso che consigliarlo, la violenza non è predominante ma ammetto che alcune scene possono urtare la propria sensibilità, la trama è veramente avvincente e anche se di tante pagine io l'ho letto in poche ore e vi posso dire che con il finale non solo ho tirato un sospiro di sollievo ma avrei voluto abbracciare Lina e complimentarmi per l'evoluzione e la crescita che proprio grazie a Damian ha fatto nel corso della narrazione.


Link d'acquisto Amazon

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...