giovedì 8 agosto 2019

LOST BOY di M. ROBINSON


Salve readers, quello che vi presentiamo ora è una proposta Quixote Edizioni. Molte di voi già amano Author M.Robinson, questa volta avremo modo di leggerla con un libro standalone che si preannuncia molto forte.
Che ne dite andiamo a conoscere Noah e Skyler?
All'interno trovate oltre alla trama un breve estratto del libro. Buona lettura.



Data d'uscita: 1 Settembre 2019

Titolo: LOST BOY
Titolo Originale: Lost Boy
Autrice: M. Robinson
Genere: Contemporary Romance
Editore: Quixote Edizioni

AUTOCONCLUSIVO


In un mondo in cui non avevo voce in capitolo, la violenza è diventata il mio rifugio e nient'altro ha avuto importanza. 

Neanche la mia vita. 

Fino a lei. 

Skyler Bell. 

Tutto è iniziato la prima volta che ho sentito quella voce. Dandomi speranza per il domani. 
E' stato il mio primo amore ed è stato tutto. 
Consumante. 
Esasperante. 
Per sempre. 
Mia. 
Tranne il fatto che non avrei mai immaginato che ci fossero segreti non condivisi. Bugie che dovevano essere confessate. Verità che dovevano essere raccontate. 
Demoni che dovevano essere sepolti. 
Una volta capito che la profondità, il desiderio, la tristezza e il dolore nei suoi occhi rispecchiavano i miei, era troppo tardi. L'amore non è arrivato come un dolore, ma come tutto ciò che ho sempre desiderato. Andarsene non era un'opzione, ma era l'unica scelta che avevo. 
Alla fine ho trovato il prezzo dell'amore ed è costato ... La 
mia anima.




Link d'acquisto Amazon



Sarei capace di individuare Noah in una stanza affollata. Risaltava in un modo tutto suo, con i tatuaggi, i luminosi occhi verde-blu, la corporatura robusta, e aveva uno sguardo che sembrava quasi omicida. Era il primo ragazzo in assoluto ad aver attirato la mia attenzione e, senza dubbio, avevo avuto intorno più ragazzi di qualsiasi altra ragazza della mia età.
Quando i suoi occhi si fissavano sui miei, restavo senza parole. Di solito mi inchiodavano sul posto, come in quel momento. Non riuscivo a muovermi neppure se l'avessi voluto, e la verità era che non l'avevo mai voluto. Si avvicinò a me con la stessa spavalderia e sicurezza che emanava ogni volta che ci ritrovavamo insieme. Era un altro aspetto che apprezzavo in lui, era uno coerente, non un ipocrita che voleva fare colpo su un'attrice. Anche se l'avevo scelto per quella ragione, dentro al mio cuore ero più che certa che ciò che mi stava mostrando era il vero se stesso. Era comunque divertente sfidarlo, facendogli credere che non avrebbe mai ottenuto nulla da me.

Quando, in realtà, era il contrario.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...