lunedì 5 agosto 2019

Recensione: LO ZINGARO "The Travelling #4" di JANE HARVEY-BERRICK


Salve readers, oggi concludiamo una serie. Barbara infatti ci parlerà dell'ultimo volume della "The Travelling Series" di Jane Harvey-Berrick edita da Delrai Edizioni che tanto abbiamo amato. 
Andiamo a scoprire subito cosa ne pensa. 


TITOLO: LO ZINGARO


TITOLO ORIGINALE: CARNIVAL

SERIE: THE TRAVELING #4

AUTRICE: JANE HARVEY-BERRICK

EDITORE: DELRAI EDIZIONI

GENERE: CONTEMPORARY ROMANCE

DATA D'USCITA: 25 GIUGNO 2019 

The traveling series
1. Il viandante ♦ Aimee & Kes ♦   RECENSIONE
2. La viandante ♦ Aimee & Kes ♦ RECENSIONE
3. Il nomade ♦ Tucker & Tera ♦    RECENSIONE
4. Lo zingaro ♦ Zef & Sara ♦  

Categoria: alpha-man - familydrama - older man younger woman - pregnancy 
Narrazione: prima persona pov alterni
Finale: conclusivo      

Vuoto dentro, il cuore gelido, Zef si rivolgeva a whiskey e droghe per riempire il vuoto che provava. Ora, invece, dopo una condanna e la detenzione, una nuova determinazione cresce dentro di lui: vuole fare qualcosa della sua vita. Da quando è uscito di prigione, ha trovato il suo posto in un circo itinerante e lavora come motociclista acrobatico.
Vive all’insegna della velocità, vive intensamente e non rimane mai fermo troppo a lungo nello stesso posto. Non vuole essere legato a qualcuno o qualcosa. Leale e orgoglioso, le uniche persone di cui si preoccupa sono suo fratello e la sua famiglia circense. Fino a quando una ragazza entra nella sua vita, scappata dal passato per rifugiarsi al circo, e il suo mondo all’improvviso cambia. Zef deve scegliere chi vuole essere davvero e ha davanti a sé una nuova strada, quella dell’amore.
E siamo giunti alla storia del terzo Daredevil: Zef ovvero Joseph Colton! Il taciturno e ombroso acrobata che grazie al circo ha ritrovato un posto dove stare, una stabilità, una famiglia.
Dopo un passato di droga e alcol Zef ha raggiunto un equilibrio.



Un passato ingombrante da perdonarsi ma la sua vita all'interno del circo riesce a tamponare tutto.
Lo scompiglio arriverà nel momento che troverà nascosta in uno dei tir la giovane Sara.
Sara è fuggita da casa. Appena diciottenne ma già con un bel bagaglio da nascondere e per niente poco ingombrante.
Zef si sente da subito protettivo nei suoi confronti non solo perchè più grande (fra loro una differenza di dodici anni) ma perchè scoprirà da subito che Sara ha un enorme segreto..
La storia parte come un diesel ovvero la diffidenza da parte di Zef e la fragilità di Sara non permetterà loro di entrare subito in confidenza.
Lentamente si avvicineranno, quasi a testarsi l'uno con l'altra.
La storia è per lo più raccontata dal punto di vista di Zef ma da subito si percepisce l'attrazione di Sara per il bel tenebroso.
Un po' per la differenza di età, inizialmente Zef fugge dai pensieri bollenti che la sua mente proietta sulla bella e giovane Sara. L'autrice è riuscita a far crescere la nostra attenzione aggiungendo pagina dopo pagina particolari che ci incuriosiscono e che rendono questa lettura avvincente fino alla graduale scoperta del passato di entrambi.
Ritroveremo tutti i personaggi incontrati nei precedenti libri che arricchiranno ulteriormente questa tenera storia d'amore.
Viste le circostanze, con delicatezza e graduale crescita la Berrick fa nascere il sentimento fra questi due ragazzi così diversi e così simili.
Zef è sicuramente il protagonista di questo quarto libro.
Nei precedenti volumi lo avevamo scorto da lontano e ci aveva incuriosito per la sua presenza silente, ombrosa e affascinante.
Conosceremo un uomo con un passato pesante e con la voglia di riprendersi un futuro più sereno.
Sara fa parte del suo progetto di serenità e famiglia e ce la metterà tutta per dimostrarle che si può fidare di lui.



Non mancheranno momenti di rabbia, di dolore e incertezza ma anche questa volta l'autrice è riuscita a raccontarci una realtà diversa come quella che si respira nell'ambiente del circo senza mai annoiarci o dilungarsi.
Però… c'è un però, rispetto agli altri libri questa storia mi è sembrata mancare di qualcosa, forse perché siamo arrivati alla fine del viaggio? È possibile, comunque è stato bello intraprenderlo insieme a Aime & Kes, Tucker & Tera e infine con Zef & Sara, non mi resta che augurarvi buon viaggio!



Link d'acquisto Amazon
   

Cliccate sull'immagine corrispondente per leggere le recensoni precedenti:
  

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...