lunedì 19 agosto 2019

Recensione: GOOD GIRL "Good Girl series #1" di JANA ASTON


Salve Readers, pronte per farvi quattro risate? 
Bene, allora non ci resta che andare a leggere la RECENSIONE sul primo volume, standalone, della nuova serie di Jana Aston, Good Girl, edita da Newton Compton Editori. 
Un Ironic Romance divertente e leggero anche se un po' surreale, descritto dalla nostra super ironica Silvia. 

TITOLO:  GOOD GIRL

TITOLO ORIGINALE:  GOOD GIRL

AUTRICE: JANA ASTON

SERIE: GOOD GIRL SERIES #1

EDITORE: NEWTON COMPTON

GENERE: CONTEMPORARY ROMANCE

DATA D'USCITA: 1 AGOSTO 2018

Good Girl series:
1. Good Girl ♦ Lydia & Rhys ♦
2. Good time ♦ Vince & .... ♦


Categoria:  Ironic Romance - Office Romance - Rom Com
Narrazione: prima persona doppio pov
Finale: conclusivo
Lydia è l’incarnazione della brava ragazza: nonostante i suoi ventidue anni, è molto seria e responsabile. La persona in grado di farle perdere la testa non è ancora arrivata e lei non ha mai sentito il desiderio di lasciarsi andare. Ecco perché l’incontro con Rhys è destinato a sconvolgere la sua vita. Quel ragazzo affascinante, che se ne sta in disparte, ma che la osserva con uno sguardo magnetico, è in grado di risvegliare i sensi sopiti di Lydia. E se lei vuole afferrare quella promessa di felicità, forse dovrà accettare di infrangere qualcuna delle sue rigidissime regole, almeno per una sera. È arrivato, per la brava ragazza, il momento di addentrarsi in un territorio inesplorato, concedendosi una notte di follia con un perfetto sconosciuto...

GOOD GIRL. Titolo piuttosto interessante per me perché, per quanto mi riguarda, evoca sicuramente una brava, bravissima ragazza che per forza di cose non potrà sottrarsi allo SMAIALEGGIARE. E infatti direi che i miei sospetti vengono confermati proprio in apertura. 




Lydia è una bravissima ragazza, studentessa modello che nella sua vita non ha mai lasciato spazio a distrazioni e ragazzi, tanto da ritrovarsi nella peccaminosa e scintillante Las Vegas ancora vergine proprio perché troppo impegnata a essere una GOOD GIRL. La troviamo in un bar insieme alla sua amica Payton che decide che quello di cui lei ha bisogno è decisamente un bacio. E Lydia, che è una brava ragazza ma, ricordatevelo, LE BRAVE RAGAZZE ESISTONO FINO A UN CERTO PUNTO, non solo è d'accordo con la sua amica ma addirittura pensa che oltre a un bel bacio lei abbia proprio bisogno di essere sonoramente sc*****. Nello specifico dallo splendido esemplare proprio dietro di lei. Sì, perché le brave ragazze esistono solo finché non arriva qualcuno che  provoca loro un'impennata ormonale con annesso shakeramento ovarico. Quando questo arriva, le GOOD GIRL si volatilizzano lasciando il posto, come nel nostro caso, a delle vogliose aspiranti meretrici (ma Lydia usa un altro termine) e architettano un piano dopo l'altro per finire a letto, nel nostro caso, con superfigo Rhys. Sì, perché la bomba testosteronica del bar si chiama Rhys e di fronte alla necessità di un bacio per Lydia non si tira assolutamente indietro, regalandole il miglior preludio orgasmico che la ragazza abbia mai provato e diventando a tutti gli effetti la sua più calda e sexy ossessione. E Lydia questa sua meravigliosa ossessione se la ritroverà a pochi metri tutti i santi giorni in ufficio perché Rhys è il suo nuovo dannatamente sexy capo. Ma prima di scoprire questo Lydia non perderà comunque occasione per proporsi di nuovo a Rhys per un bacio "e qualsiasi altra cosa tu voglia". Il nostro eroe a questo punto del libro credo che dovrebbe già avere due immense palle blu perché non solo anche lui si è leggermente fissato con quella giovane ragazza del bar ma anche perché lei con i suoi modi ingenui e disarmanti lo eccita oltremodo e soprattutto in una maniera mai provata prima. 




Ora, sono onesta, ho trovato il libro divertente e piacevole tanto da leggerlo in pochissimo tempo però i dialoghi talvolta sembravano davvero surreali. Va bene l'inesperienza, va bene la purezza e l'ingenuità ma lasciatemi dire che in alcune parti Lydia per me ha sfiorato l'idiozia (e anche per Rhys, tiè). Il libro è molto carino e come lettura rilassante in questa bollente estate ci sta tutto e infatti mi sento di giudicarlo positivamente ma forse avrei preferito una cura maggiore nei dialoghi e meno fretta nel tessere la parte finale. 
Consigliatissimo comunque se non altro per le GRANDI doti di Rhys e per farvi una cultura sulle Girl Trooper delle quali ignoravo totalmente l'esistenza.



Link d'acquisto Amazon

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...