venerdì 14 febbraio 2020

Recensione: IL TITANO DI WALL STREET "Wall Street Titan Serie #1" di ANNA ZAIRES


Salve readers, oggi la RECENSIONE è di Francesca, che ci parlerà del primo volume della dilogia scritta da Anna Zaires. Andiamo subito a scoprire cosa ne pensa.

TITOLO: IL TITANO DI WALL STREET

TITOLO ORIGINALE: WALL STREET TITAN

SERIE: WALL STREET TITAN SERIES #1

AUTORE: ANNA ZAIRES

EDITORE: HOPE EDIZIONI

GENERE: CONTEMPORARY ROMANCE

DATA DI USCITA: 13 FEBBRAIO 2020

AUTOCONLUSIVO

Categoria: Ironico - Erotico 
Narrazione: prima persona pov alternato
Finale: cliffhanger

Wall Street Titan Serie:
1. Il titano di Wall Street ♦ Marcus & Emma ♦ 13 Febbraio 2020
2. Titan's Addiction ♦ Marcus & Emma ♦
Un miliardario che vuole una moglie perfetta...
Il trentacinquenne Marcus Carelli ha tutto: ricchezza, potere e il tipo di look che lascia le donne senza fiato. Un miliardario che si è fatto da sé, dirige uno dei maggiori hedge fund di Wall Street ed è in grado di affossare le grandi società con una sola parola. L’unica cosa che gli manca? Una moglie che sarebbe una grande conquista come i miliardi sul suo conto bancario.
Una gattara che ha bisogno di un appuntamento...
Emma Walsh, impiegata ventiseienne in una libreria, è rinomata per essere una gattara. Non è esattamente d’accordo con tale valutazione, ma è difficile negare la realtà dei fatti. Vestiti logori ricoperti da peli di gatto? Ce li ha. Ultimo taglio di capelli professionale? Più di un anno fa. Oh, e tre gatti in un piccolo monolocale di Brooklyn? Sì, ha anche quelli.
E sì, non frequenta un ragazzo da... beh, non riesce nemmeno a ricordarlo. Ma quella parte può essere corretta.
Non è a questo che servono i siti d’incontri?
Un caso di errata identità...
Un’elegante organizzatrice di incontri, un’app di incontri, un fraintendimento che cambia tutto... Gli opposti possono attrarsi, ma può durare?


Questo libro mi ha incuriosito subito. Leggere un romance della Zaires è un po’ una novità, di quest’autrice avevo letto solo dei dark. 


Parto con il dire che la protagonista Emma Walsh è molto simpatica, una ragazza semplice che vive in un sottoscala con i suoi gatti, si arrangia e sopravvive con il lavoro in una libreria e facendo dell'editing, non bada molto al look o ai capelli, ma comunque è graziosa, formosa, con i capelli rossi e le lentiggini, una fatina o folletto. Unico problema è che non esce mai con nessuno da qui la poca cura per trucco e parrucco. Si comincia  a sentire un po’ una “gattara”, quindi per superare questo ostacolo decide di usare un app di incontri e trova Mark un ragazzo intellettualoide, amante degli animali, da lì a poco si danno appuntamento in un bar.
Marcus Carelli è un egocentrico fissato con il lavoro e l’aspetto esteriore, per lui il bello e il meglio di tutto viaggiano insieme, è super figo, alto, moro occhi azzurri, ricchissimo e potente, diciamo che a pelle è anche un po’ antipatico, anche se ha tutto non ha tempo per trovare la compagna perfetta e contatta un agenzia per risolvere il problema, da qui riceve un appuntamento con una certa Emmeline.
L’autrice usa questo equivoco di nomi simili per far incontrare i nostri protagonisti, ma non si piacciono per niente, volano scintille di ostilità, ma i loro corpi reagiscono autonomamente, perché se la testa dice no il corpo dice sì. Marcus è praticamente ossessionato da questa stranezza, lui vuole la moglie trofeo perfetta, ma pensa alla rossa impertinente, la sua ossessione lo porta a rivederla, deve capire cosa gli sta succedendo.
Da questi incontri si intuisce la forte attrazione fisica, tutto corredato da scene esilaranti, Emma è la regina del disastro, e Marcus sembra un tossico in preda alla lussuria, mi sono divertita tantissimo.
I caratteri dei due protagonisti vengono ben delineati dall'autrice, che ci  spiega anche il perché a oggi sono così, Emma ha un passato crudele rappresentato da una madre superficiale e anaffettiva che l’ha portata a voler essere indipendente e si sente al sicuro nella sua “comfort zone” fatta di abitudini e dalla compagnia dei suoi tre gatti. Dal canto suo Marcus ha un passato poco sereno vissuto con una madre alcolizzata e per emergere da tutto ciò si è sempre impegnato nel lavoro alla stregua della mania.


Devo ammettere che la Zaires si è districata bene con il romance, la storia è piacevole, divertente, tratta più temi ed è bollente al punto giusto. Marcus in camera da letto è un sogno per tutto il genere femminile, un uomo alpha molto generoso.
Questa coppia è formata da due individui talmente diversi... e loro sanno bene di esserlo tanto da vivere dei giorni spensierati insieme senza troppe pretese, ma i sentimenti sanno giocare con dei cuori buoni e presto le cose sfuggiranno di mano a entrambi. 
Un erotico che si legge con piacere, gli eventi si svolgono in pochi giorni, l’autrice ci porta in due realtà diverse, ma senza annoiare, le scene e le battute sono dinamiche veloci tanto che in un giorno l’ho terminato.
Purtroppo il libro si chiude con un cliffhanger che lascia spiazzati e l’attesa non è mai gradevole. Ci toccherà attendere il seguito.
Link d'acquisto Amazon
(Clicca sull'immagine per vedere il post dell'anteprima)


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...