CERCA NEL BLOG

sabato 19 febbraio 2022

Recensione: THE WEDDING GAME di MEGHAN QUINN

 

Salve readers, oggi vi proponiamo la RECENSIONE di un libro di recente uscita "The wedding game". Un Enemies to Lovers autoconclusivo edito da Always Publishing editore e scritto da in'autrice di nostra conoscenza, Meghan Quinn. Sabrina, lo ha letto per noi e ce ne parla... Andiamo subito a scoprire cosa ne pensa.

TITOLO: THE WEDDING GAME

Ordina su Amazon

TITOLO ORIGINALE: THE WEDDING GAME

AUTRICE: MEGHAN QUINN

EDITORE: ALWAYS PUBLISHING

GENERE: CONTEMPORARY ROMANCE

DATA D'USCITA: 3 FEBBRAIO 2022

AUTOCONCLUSIVO

Categoria: Enemies-to-lovers - Rom Com - Reality TV
Narrazione: Prima persona, doppio pov tranne il prologo con pov di Thaddeus.
Finale: conclusivo

Luna Rossi è una vera artista del fai-da-te: le bastano una manciata di nastri e perline e riesce a creare composizioni che nel suo negozio online vanno a ruba in pochissime ore. Per cui è naturale che convinca suo fratello e il suo futuro marito a competere in The Wedding Game, uno show televisivo in cui i partecipanti devono organizzare il matrimonio perfetto con un budget ridotto, creando tutte le decorazioni con le proprie mani per vincere un appartamento da sogno a Manhattan.
Da disincantato avvocato divorzista, Alec Baxter si fa beffe di matrimoni e romanticismo. Ma quando suo fratello, fidanzato di recente e in procinto di diventare padre, lo implora di partecipare a The Wedding Game in nome dell’unità della famiglia, Alec accetta a malincuore e, armato di colla a caldo, si prepara ad affrontare la sfida.
Entrambi concorrenti agguerriti, Luna e Alec si scontrano sulla TV nazionale a colpi di glitter, nastrini, parole dure e sabotaggi. Ma tra un litigio e l’altro sugli abbinamenti di colori e il tema del tableu, ben presto si ritrovano a combattere contro qualcos’altro: la loro crescente attrazione. Luna è combattuta tra la lealtà familiare e i suoi sentimenti, mentre Alec si chiede se non si sia sbagliato per tutta la vita sull’amore e sul matrimonio…
Quando il gioco televisivo volgerà al termine, chi si aggiudicherà il vero premio finale?
Torna Meghan Quinn con una commedia romantica, divertente e originale. L'ambientazione è molto particolare: un reality game sui matrimoni. I protagonisti di questo romanzo tuttavia non sono i concorrenti diretti del game ma i fratelli, Luna e Alec, che dovranno attrezzarsi per aiutare i loro parenti a vincere. E sorpresa, in mezzo a tante discussioni e litigi si farà spazio l’amore che vincerà su tutto.


Luna Rossi è una ragazza semplice e ottimista, ama l’arte del fai da te e si prodiga molto per gli altri, la famiglia in primis e soprattutto per il fratello Cohen. Lui si sta per sposare con il compagno Declan e The Wedding game sarebbe l’ideale, non solo per organizzargli un matrimonio senza spese ma anche per il premio finale che è un attico nella sua città, New York. Luna coglierebbe due piccioni con una fava, innanzitutto vivrebbe di nuovo vicino al suo amato fratellone e inoltre regalerebbe un matrimonio come si deve a lui e al suo innamorato. Non ha mai vissuto bene la sua sessualità per colpa di una società ottusa e talvolta razzista. Deve solo convincerlo ad iniziare i giochi.
Da qui all'avverarsi del suo sogno purtroppo si interpone un intoppo, ritrovarsi a gareggiare contro altre due coppie con parenti sleali e talvolta troppo sexy per farsi odiare, come il cinico e maleducato Alec.
‘Quand’è che Luna Rossi si è trasformata in una donna che desidero così disperatamente? E quando sarà il momento giusto per provare ad avere ciò che voglio?’
Alec Baxter è un bravo avvocato divorzista troppo preso da se stesso e dal lavoro e quando il fratello Thaddeus gli chiederà di accompagnarlo nell’avventura denominata The Wedding game farà di tutto per non accettare. Il fratello più piccolo vuole sposarsi al più presto, la fidanzata Naomi è incinta e non ha tanti soldi per permettersi un vero e proprio matrimonio. Inoltre questa sarebbe l’occasione per riallacciare i rapporti con il fratello più grande Alec che era stato un secondo padre quando era piccolo a causa di genitori assenti e litigiosi. L’avventura è in salita per il povero Alec che non solo odia il matrimonio ma dovrà vedersela con una rivale, una ragazza tutto pepe che lo irriterà all’inverosimile... fino a farlo innamorare perdutamente.
‘Sì, è bello. Stupidamente bello. Il tipo di bellezza che ti fa tremare le mani e costringe il tuo stomaco a esibirsi in un milione di salti mortali.’
Bella l’idea e movimentata la narrazione, il gioco dura due mesi e nei weekend le tre coppie duellanti, con un parente al seguito, dovranno sfidarsi tra vestiti, torte e fiori fino al matrimonio e al podio finale. Iniziano con il piede sbagliato i due protagonisti perché con un malinteso si dichiarano guerra dal primo giorno ma poi Alec in primis scoprirà che Luna potrebbe essere un suo valido aiuto non solo per vincere le sfide ma per riappianare i rapporti con il fratello ritrovato.
Devo ammettere che il divertimento c’è ma non mi ha coinvolta completamente, dalla Quinn mi aspettavo di più, soprattutto quel pizzico di pepe e di imprevedibilità che avrebbero arricchito la narrazione. La prima parte è un po’ ferma sulle differenze caratteriali dei protagonisti e il loro avvicinamento non è stato così catalizzante e d’impatto. Ho trovato la parte passionale un po’ carente. La chimica tra i protagonisti non mi ha convinto del tutto.
Tra i due ho sicuramente preferito Alec, più interessante come personaggio, è quello che ha avuto l'evoluzione maggiore durante la narrazione e non è così egoista come sembra inizialmente.
Sicuramente la seconda parte è più vivace ed emozionante perché a prescindere da chi vince il gioco è la famiglia con tutte le sue sfaccettature che si mette in gioco e vince.
Bene ma non benissimo se lo leggerete fatemi sapere il vostro parere, a me non ha convinto completamente.

Link d'acquisto Amazon

 
Serie
Clicca sull'immagine per leggere il post di PRESENTAZIONE della serie

Autoconclusivi
Clicca sull'immagine per visualizzare la presentazione recensione  o corrispondente
 

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...