martedì 1 ottobre 2019

Recensione: SAVE YOU "Maxton Hall series #2" di MONA KASTEN


Salve Readers, oggi Caterina ci parlerà del secondo volume della nuova serie, Maxton Hall, scritta dalla giovanissima Mona Kasten ed edita da Sperling & Kupfer. 
La serie è composta da tre libri collegati tra loro che stanno uscendo a brevissima distanza l'uno dall'altro. 
I romanzi della serie, tra l'altro, saranno riadattati per la TV.
Ruby e James riusciranno a risolvere i loro problemi?


TITOLO:  SAVE YOU

TITOLO ORIGINALE:  SAVE YOU

AUTRICE: MONA KASTEN

SERIE: MAXTON HALL #2

EDITORE: SPERLING & KUPFER

GENERE: CONTEMPORARY ROMANCE

DATA D'USCITA: 24 SETTEMBRE 2018

Maxton Hall series:
1.Save Me♦ Ruby & James ♦ RECENSIONE
2.Save You♦Ruby & James♦ 24 Settembre 2019
3. Save Us ♦ Ruby & James ♦ 15 Ottobre 2019

Categoria: Young Adult - odio/amore - college
Narrazione: prima persona POV di Ruby, James, Lydia e Amber 
Finale: cliffhanger

Quando il futuro ti scivola tra le dita, è l'amore la tua ancora di salvezza.
Ruby è distrutta. Dopo tutto ciò che hanno condiviso, James ha osato tradirla e l'ha delusa, tanto che lei non vorrebbe rivederlo mai più. Tuttavia, nonostante il dolore che lui le ha procurato, Ruby conforta James per la perdita della madre. Su un punto, però, è irremovibile: non è disposta a perdonarlo e a concedergli una seconda occasione.
James si ritrova così in balìa del padre, il quale pretende che lui si prepari a prendere le redini della Beaufort, l'azienda di famiglia, prima del tempo. Il futuro buio tanto temuto da James arriva dunque in anticipo, e la sua condanna è resa definitiva dalla lettera di accettazione a Oxford. Per Ruby, invece, la stessa lettera rappresenta il coronamento degli sforzi di una vita. Nondimeno, la gioia del momento è guastata dalla mancanza di James. Se da un lato, infatti, vorrebbe non averlo mai conosciuto e tornare a essere invisibile ai compagni di Maxton Hall, dall'altro non riesce a dimenticarlo. Soprattutto perché lui sta facendo l'impossibile per riconquistarla.
Mentre odio e amore si contendono il cuore di Ruby, James sfodera tutto il suo fascino nel disperato tentativo di riottenere la fiducia della ragazza. Ma se anche ci riuscisse, Ruby verrebbe accettata dal terribile Mr Beaufort?

Le mie aspettative riguardo a questo libro che erano davvero alte, considerando che avevo adorato la Serie Again scritta dalla Kasten e che sono un'amante del genere Young Adult pensavo di puntare su un cavallo sicuro. Ahimè temo che questo volume non sia minimamente all'altezza della precedente serie.




Il primo capitolo della serie, ci doveva introdurre agli svariati personaggi che fanno parte del cast del libro, fino poi a fissare il focus su Ruby e James ed ero rimasta moderatamente entusiasta, il cliffhanger finale mi aveva catturata quindi ho avuto un approccio sicuramente positivo con il libro. 

Save You inizia da dove era stata interrotta la prima parte. Cioè, con il dramma.

Ero curiosissima di scoprire come sarebbero andate le cose, Ruby è una tosta. Ero sicura che non avrebbe ceduto facilmente. Quindi ho continuato la lettura gasatissima. Purtroppo la prima parte della storia è stata estenuante. Non passava più, non accadeva nulla... 
Ruby è devastata. Non ha mai provato sentimenti così profondi per nessuno come per James. E non è mai stata così ferita. Rivive la sua vecchia vita, quando non conosceva nessuno al Maxton Hall College e non faceva parte di questo mondo elitario e corrotto. Ma non può dimenticare James. Soprattutto quando lui comincia a fare di tutto per riconquistarla...
In questa prima parte Ruby non sembra proprio sapere cosa vuole o cosa dovrebbe fare, e anche se in parte è comprensibile è anche snervante. Può andar bene per qualche pagina ma alla lunga diventa stancante. Cambia idea abbastanza spesso e cerca di ignorare i suoi sentimenti, cosa che ovviamente non funziona.
Lo stile di scrittura di Mona Kasten è come sempre molto fluido. E devo ammettere che c'è una cosa che ho adorato in questo volume e cioè che non viene scritto solo dalla prospettiva di Ruby e James, ma sono state introdotte anche i pov di Amber e Lydia. Ho trovato la cosa davvero molto stuzzicante e un modo per conoscerle in maniera più approfondita.
Tuttavia la prima parte per me è stata difficile: è troppo ripetitiva, ha un ritmo estremamente rilassato forse troppo per i miei gusti. Ruby si rinchiude in casa con il cuore spezzato e James cerca di attenuare la tristezza attraverso le feste. In realtà questo secondo volume riguarda il modo in cui i due si riuniscono. C'è molto prendi e lascia anche se sai che alla fine saranno di nuovo insieme. Il tutto è ripetitivo, e la noia è lì in agguato.
Non ci sono grosse evoluzioni nella storia, i due protagonisti cercano semplicemente di individuare e risolvere in qualche modo i casini che hanno combinato nel primo volume. Non c'è sviluppo dei personaggi, né grosse rivelazioni. James si sta riprendendo lentamente, diciamo che per sviluppare il tutto forse sarebbero bastate un centinaio di pagine.
Quello che ho trovato molto carino, tuttavia, è stato il fatto che Lydia, Ruby, Amber e Lin si sono riavvicinate risolvendo in parte i problemi tra loro. Apprezzo sempre nei libri gli episodi di solidarietà femminile e i rapporti di amicizia.
Come abbiamo accennato in questo volume troviamo anche il punto di vista di Amber e Lydia, le sorelle dei protagonisti. Mi sarebbe piaciuto che i loro capitoli ruotassero davvero attorno a loro due, in realtà qui pur raccontandoci cosa accade loro, continuano a raccontare la storia di James e Ruby da una prospettiva diversa. Forse l'autore ha cercato in questo modo di rendere meno ripetitive le vicende anche se l'escamotage non è riuscito granché, e anche se l'idea è piacevole, magari con piccoli accorgimenti sarebbe potuta essere più efficace.
La vicenda di Lydia è di per sé molto interessante, ha una storia con un insegnante e aspetta un figlio da lui, e allora perché non sfruttarla? Ha un grosso potenziale e, dato lo stallo momentaneo della storia tra James e Ruby, io ne avrei approfittato, facendo uscire fuori nuovi risvolti ad animare questa parte. Sarebbe stato facile scrivere di più su di lei, senza abbandonare la storia primaria, d'altronde parliamo per lo più di una storia corale. Dove si possono facilmente trovare dei co-protagonisti. Un po' sullo stile dei telefilm che tanto ci piacciono.
La Kasten stuzzica la nostra curiosità anche riguardo a Amber che partecipando a un evento di Maxton Hall incontra un ragazzo. Ma anche in questo caso si ferma quasi subito non fornendoci notizie sulla loro relazione. In linea di principio, tutto ciò si svilupperà nel terzo volume rendendo il lettore sempre più curioso.
Quello che mi chiedo è, non sarebbe stato meglio articolare un po' di più anche questo secondo volume evitando di lasciare tutto per il terzo? Che a questo punto mi aspetto abbia ritmi vertiginosi dato le situazioni che devono essere trattate e risolte.


Purtroppo avrete capito che ho trovato il libro un po' debole seppur migliorando sul finale che naturalmente ci lascia con l'ennesimo cliffhanger.
Non ci resta che aspettare e vedere se la Kasten riuscirà a convincerci. Io lo spero vivamente, per ora questo resta il classico secondo volume un po' stiracchiato, senza il quale forse la serie avrebbe funzionato comunque.
Mi auguro che nel terzo volume ci sia uno sviluppo dei personaggi e che vengano approfondite anche le storie di Lydia e Amber. Anche se a questo punto mi chiedo come si possa far tutto in un unico volume.

Link d'acquisto Amazon
  
Clicca sull'immagine corrispondente per leggere la RECENSIONE








Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...